Appassionati di gialli scandinavi (e non solo): Milano diventa la capitale del Nord Europa, scoprite come

viaggio a Stoccolma gialli svedesi
Stoccolma, Credits: Henrik Trygg/imagebank.sweden.se

Appassionati di letteratura nordica, di gialli scandinavi, di fiordi e case colorate, questo post è per voi! Se siete a Milano e dintorni, tanto meglio. Sì, perchè da ieri Milano è un po’ Stoccolma, con un’invasione di cinema, musica, gastronomia e naturalmente storie in arrivo dal Nord. Sarà per questo che le temperature in città si sono – sul serio! – bruscamente abbassate?
Ma veniamo al dunque: avvolti da questo vento frizzantino e da una corsa di nuvoloni bianco-grigi in cielo, sono soprattutto due gli eventi a Milano che sicuramente piaceranno a chi ama le latitudini nordiche. Il primo, e più lungo, è un festival organizzato da chi di cultura nordica se ne intende decisamente, la casa editrice Iperborea. E si chiama I Boreali: da ieri 20 maggio fino al prossimo 5 giugno, una full immersion di letteratura, cinema, musica, danza, teatro che animerà ben dodici location della città meneghina.
Tra questi, il Teatro Franco Parenti, il PAC padiglione d’arte contemporanea, il Piccolo Teatro, il Museo di Storia Naturale, l’Orto Botanico di Città Studi, la Biblioteca Sormani.


Ospiteranno spettacoli, incontri con scrittori e registi, concerti, eventi per bambini. Anche I Boreali fa parte di quel ricchissimo programma che è Expo in Città e che in questi mesi sta animando Milano come non mai. Milano che è anche Città del Libro, e naturalmente il cuore di un festival dedicato alla cultura nordica non poteva che essere quello della sua letteratura. Segnatevi questo weekend, il 23 e 24 maggio, perchè saranno concentrati soprattutto in questi due giorni gli incontri con scrittori nordici e non solo.
Alcuni spunti? Björn Larsson presenterà insieme a Goffredo Fofi il suo nuovo libro Raccontare il mare dedicato ai grandi capolavori della letteratura di mare; la glaciologa ed esploratrice polare norvegese Monica Kristensen e la scrittrice Anna Grue dialogano con Anna Folli di crime nordico al femminile; Goffredo Fofi e Giorgio Fontana dialogano sulla scrittura di Stig Dagerman; un incontro con lo scrittore-poeta islandese Jón Kalman Stefánsson che racconta a Bruno Gambarotta in anteprima italiana il suo nuovo romanzo I pesci non hanno gambe al Chiostro del Piccolo Teatro Grassi. Qui tutto il programma.
E sempre in tema di scrittura, ma non solo, tra gli appuntamenti più curiosi non posso non segnalare le lezioni di lingua: danese, finlandese, svedese, norvegese, islandese. Una mezz’ora per ciascuna, gratuita naturalmente, per tentare un primo approccio con questi suoni! Dove? Al Bou-Tek di via Gonzaga 7 sempre a Milano.

Libro ABBA Museo

E qui entra in gioco il secondo evento nordico a Milano, #BeNordic. Un weekend all’insegna di Svezia, Norvegia, Danimarca, Islanda e Finlandia, realizzato dai rispettivi enti del Turismo, dove la cultura nordica sarà mostrata anche nei suoi aspetti più goderecci, dalla gastronomia ai viaggi. Senza dimenticare però la letteratura ovviamente: dai gialli nordici a Pippi Calzelunghe, per i più piccoli e per chi, come me, Pippi la leggeva e guardava “qualche”anno fa.
Non siete a Milano e volete averne un assaggio? Fatevi un giro sul tumblr di BeNordic, con tanto di guide in pdf da scaricare, la playlist di Spotify e gli esilaranti tentativi dei milanesi di pronunciare “semplici” frasi in lingue scandinave, tipo qui:

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!