Dall’app digitale alle piazze: i racconti del Salento diventano teatro nelle sere d’estate

Pizzica e taranta SalentoSe le storie e le leggende arrivano da lontano nel tempo, da terra e pietre e mare, e per trasportarle in una moderna App ci hanno pensato le voci d’attore, cosa c’è di meglio del teatro per riconsegnarle, anche se se per poche sere, a quei luoghi ed a quei territori? E’ quello che succede questa estate nel Salento, e sono sempre felice quando posso raccontare belle notizie di cultura che arrivano dalla mia Puglia!
Succede con Sherazade, ricordate? L’app che racconta paesi e luoghi del Salento facendo rivivere le voci dei suoi protagonisti del passato, nobili e del popolo, storici ed epici. Uno storytelling digitale, una “guidaattraverso le persone che hanno animato i luoghi. E da oggi quelle voci tornano a risuonare davvero, dal vivo, tra le piazze del Salento. Sherazade infatti è diventata anche uno spettacolo teatrale che debutta stasera. Con una forma di teatro applicata al territorio, i racconti dell’app prendono vita tra le strade, le piazze, i giardini e le dimore dei centri storici del Salento.
La trama? Vagando in giro per il mondo, il pashà Shāhrīyār è appena giunto in Salento. È alla ricerca della bella Sherazade, scappata, un giorno di tanti anni fa, perché la gente non ascoltava più le sue storie. Il pashà non si dà pace, cammina e cammina per le terre, accompagnato dal suo fedele aiutante Muhannad. Seguendo le tracce della fanciulla, i due incontrano i personaggi delle storie di Sherazade: la sirena Leucasia, che racconta il mito di fondazione di Leuca; Oronzo, il bracciante dei frantoi ipogei della Gallipoli del 1700; Teresa, la tarantata di Galatina nel suo ballo frenetico di liberazione e il monaco Pantaleone dell’abbazia quattrocentesca di San Nicola di Casole, a Otranto. Ognuno porterà sul palco la sua storia, aprendo nuovi mondi davanti agli occhi degli spettatori.

Sherazade, eventi nel Salento
Ecco le quattro date in programma:
Martedì 22 luglio – Alessano – piazza Don Tonino Bello – ore 21.00
Giovedì 31 luglio – Gagliano del Capo – piazza San Rocco – ore 21.00
Giovedì 7 agosto – Galatina – piazzetta Orsini – ore 21.00
Mercoledì 13 agosto – San Gregorio (marina di Patù) – piazza sul mare – ore 21.00

Ps: Giusto per dirvelo, d’estate le piazze del Salento diventano splendide quinte artistiche e naturali anche per la danza. Dal 29 luglio al 30 agosto, tra Lecce, Tuglie, Calimera, Tricase, San Foca, ed altre località di terra e di mare, si esibisce il Balletto del Sud, storica compagnia leccese diretta da Fredy Franzutti, tra palazzi e chiese barocche. Gli spettacoli iniziano alle 21.30 ma se arrivate per le 20 potrete partecipare alla visita guidata del borgo a cura di Pugliapromozione. Un’occasione che vi consiglio di non perdere perché, vedrete, tantissimi borghi e cittadine salentine celano intatti dei centri storici che sono piccoli gioielli, animati dal bar di turno nelle sere d’estate o assolutamente silenziosi nella calura estiva, lontani dai clamori della vita da spiaggia. Tanto che passeggiando tra i vicoli non vi sarà magari poi tanto difficile immaginare le voci di quel Salento che fu…

Vi è piaciuto il blog? Seguitelo anche su Facebook

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!