Il baratto culturale ti porta in Salento con gli artisti

vacanze in Salento

Roba da fricchettoni peace & love? Per niente (anche se l’idea non è che mi dispiaccia poi tanto…), qui si parla di radici molto più indietro nel tempo, fino alla buona abitudine del mecenatismo di classica memoria, unita all’obbligo quasi religioso di dare ospitalità ai viandanti. Unite il tutto al sole mediterraneo, ad una buona tavola ed al mare cristallino ed avrete un’idea di quello che vi racconto oggi. Si chiama Culturanze, è un progetto stimolante che sta viaggiando molto in Rete nelle ultime settimane (ne parlo anche qui su Viaggiovero) e anche se a prima vista ha poco a che fare con i libri di viaggio ho deciso che ne avrei scritto molto volentieri.

Culturanze Vacanze culturali Salento
Il sito di Culturanze

Primo, perchè arriva dal Salento, e se frequentate questo blog da un po’  saprete che ne parlo spesso (è la mia terra!); secondo, perchè punta sulla cultura, in un senso molto ampio che abbraccia le arti, la musica, il teatro. E chiunque cerchi di realizzare un progetto che valorizza la cultura, in questo Paese ed in questo momento storico, è degno di attenzione. Terzo: mira a spingere i periodi di “spalla”, prima e dopo l’altissima stagione estiva.

Culturanze è infatti il progetto di un baratto culturale. Come funziona? Il meccanismo è semplice. Offrire agli artisti (di qualsivoglia genere) ospitalità gratis in un b&b, agriturismo e simili, in cambio della loro creatività. Finora sono quattro le strutture che hanno aderito all’iniziativa (le Case-Vacanza Salento, la Masseria La Palombara, la Tenuta Specolizzi e, new entry, il Pizzicato Eco B&B che si trova invece sul Gargano), ed in corso la chiamata alle armi (anzi, alle arti!) per i creativi che vogliano provare l’esperienza. Perché poi gli organizzatori metteranno online un vero e proprio calendario in base alla performance che questi decideranno di regalare. E chi ha voglia di testare una vacanza in Salento potrà consultarlo e decidere dove e quando partire (prenotando direttamente sul sito di Culturanze avrà diritto al 10% di sconto).

Otranto
Otranto

Si tratta di un progetto molto giovane, che ha debuttato l’anno scorso, ma che vuole giocare tutto sulla condivisione e sullo scambio. Perché ci piace pensare che, una volta finita la performance ufficiale, gli artisti di turno e i turisti condividano anche un bicchiere di buon vino o una suonata in compagnia.

E sapete cos’altro ho immaginato io fantasticando su questo baratto culturale? Non solo musicisti e attori, ma chissà, anche scrittori e narratori desiderosi di narrare la Puglia. Reading in campagna (o in veranda, in giardino..), in cambio di ispirazione per raccontare il Salento ed il suo territorio. Mica male no?

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

One thought on “Il baratto culturale ti porta in Salento con gli artisti

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!