Dal tramonto all’alba: il 18 giugno fate le ore piccole in libreria

Letti di Notte la Notte bianca dei libriOgni luogo racconta una storia e ogni libro racconta un luogo.

E’ un fil rouge per me, e per tanti di voi che amano viaggiare sulle tracce (e in compagnia) dei libri. E quindi sono stata attratta come una calamita dall’evento condiviso di cui sto per parlarvi!
Dal tramonto all’alba, la prima notte d’estate, o lì nei dintorni. “Lampadine” culturali che si accendono in giro per l’Italia e col favore del buio le pagine prendono vita. Non è magia (o forse sì, quella che ci fa provare un’attrazione irresistibile per i libri), ma una notte vera, si chiama Letti di Notte, è la Notte dedicata al libro ed alla lettura e la organizza dal 2012 l’associazione culturale Letteratura Rinnovabile.

Ogni anno nella prima notte d’estate (o appunto giù di lì) 200 luoghi d’Italia tra librerie, biblioteche, musei, teatri e piazze si animano per festeggiare la lettura con iniziative creative: reading, spettacoli, giochi.

Libri in viaggio, davvero, perchè la magia della parola rimbalza da una città all’altra e quest’anno più che mai.


Letti di Notte 2016 si svolgerà nel fine settimana del 18 giugno prossimo ed appena ho scoperto l’idea di quest’anno ho capito che eravamo in sintonia, che non potevo non parlarne e che dovrei assolutamente partecipare. Quest’anno, infatti, si viaggia sul serio attraverso le pagine dei libri: per una sera, per una notte, o anche per un’intera settimana, ogni libreria o luogo del libro che partecipa a Letti di notte diventa una capitale culturale. Si “va” a Praga, Lisbona, Dublino (giusto per citare alcune delle più famose e amate “città letterarie”), ma anche nel resto del mondo. Ed alle librerie italiane se ne uniranno altre in giro per l’Europa.

Letti di Notte la Notte bianca dei libri
Eccola dunque l’idea del viaggio letterario. Nella settimana precedente a Letti di notte, le librerie daranno grande rilievo alla cultura della città adottata.

Nel weekend del 18 giugno, si svolgeranno incontri con autori, traduttori ed editori, mostre fotografiche, proiezioni di film e documentari, ascolti musicali, esposizioni.
Tra le idee lanciate da Letteratura rinnovabile ci sono le mappe letterarie, che ogni libraio comporrà con le opere del Paese “adottatto” (a proposito, ne approfitto per segnalarvi la mappa di #CheLibroViaggio che sono riuscita finalmente ad aggiornare).

Oppure raccontare una cultura lontana attraverso la sua gastronomia, incontrare un traduttore ed il suo prezioso lavoro, scambiarsi racconti di viaggio.
E poi tanti altri suggerimenti di iniziative ed eventi da creare per trascorrere questa notte in compagnia dei libri. Sì perchè se siete librari, editori, bibliotecari, operatori culturali e vi piacerebbe partecipare a #lettidinotte potete frugare tra le proposte e poi seguire questi step raccolti sul sito dell’evento.
Tra i vari appuntamenti, ci sarà anche il momento dell’Italian Book Challenge, la sfida di lettura organizzata dalle librerie indipendenti italiane e che vi ho raccontato sul nascere.
E’ appena iniziata la primavera, mancano ancora quasi tre mesi alla prima notte d’estate, ma segniamo sul calendario e attendiamo gli sviluppi (ecco il sito di Letti di Notte, e come mi piace fare vi segnalo anche l’hashtag Twitter da seguire, #LDN16).

E magari proviamo a immaginare: come piacerebbe, a voi, trascorrere un’intera notte in viaggio letterario? 

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!