Settembre, si ricomincia. Con un quaderno pieno di appunti

libri letti in vacanza

Ci siamo. Chiamatelo primo giorno di scuola, chiamatelo il “vero” Capodanno, ma il fatto è quello: siamo a settembre e si ricomincia! Con – si spera – una buona dose di energia in più e gli immancabili buoni propositi dell’autunno.
Le vacanze sono finite ma sono tanti i bei ricordi, le esperienze e le nuove cose che mi porto dentro e che spero mi accompagneranno a lungo. Tante sono legate alla lettura, ai viaggi ed a questo blog. Torno dal mare con un quaderno pieno di appunti e spunti su cose da scrivere e viaggi di carta da condividere, e poi ci sono i consigli presi qua e là tra amici, giornali e Twitter sui libri da leggere a settembre e se è vero che la sindrome da primo giorno di scuola accompagna anche i nostri settembre “da grandi” la curiosità di varcare di nuovo la soglia di una libreria o di una biblioteca può ben rimpiazzare quella con cui un tempo accarezzavamo quaderni e penne nuovi di cartoleria.

Gli incontri e la radio

Ma estate 2013 sono state, per me, anche le tante ore finalmente dedicate alla lettura (due libri letti su tre di quelli che annunciavo qui è il mio personale risultato agostano, posso considerarmi promossa??), senza doversi preoccupare degli equilibrismi da lettore in metrò dell’ora di punta, con qualche granello di sabbia tra le pagine a ricordarmi il mare tanto quanto le fotografie scattate. E poi ci sono stati gli incontri, quello con Filippo Nicosia nel suo viaggio in Sicilia di Pianissimo Libri sulla strada, e le belle sorprese, come l’onore di parlare di Che libro mi porto e del piacere di leggere e viaggiare sulla mia radio preferita, Radio Capital!

Appuntamento a Mantova

Festival della Letteratura di MantovaTante cose belle per ripartire con ancora più entusiasmo, e non c’è tempo da perdere perché, per addolcire il rientro dalle vacanze, settembre ha già in serbo un paio di appuntamenti importanti! Innanzitutto, il Festival della Letteratura di Mantova, che parte tra pochissimo: Festivaletteratura si apre infatti questo mercoledì, 4 settembre, e fino a domenica 8 riporterà per le strade, le piazze ed i palazzi della splendida città dei Gonzaga lettori e autori, in un numero come sempre molto ampio di eventi, la gran parte a pagamento (siamo sui 5 euro, da segnalare che i più succosi sono andati a ruba e già sold out, almeno al momento) ma molti anche gratuiti perché, ci tiene a ribadire, l’organizzazione, in tempi di crisi dell’editoria e della società in generale si vuole un festival che sia attento ai costi.

Libri e viaggi: gli eventi da non perdere

Tanti gli spunti anche per parlare di letteratura di viaggio e reportage, anche sottoforma di graphic novel, e con ospiti come Paolo Rumiz in ben due eventi che, ahimè, perderò entrambi perché potrò andare al Festival solo sabato… Cos’altro segnalare? Difficile districarsi ma tre  “pillole” voglio scriverle. Una è lo special guest di peso, Roberto Saviano, che mercoledì aprirà gli eventi del Festival della Letteratura di Mantova con uno dal titolo per me bellissimo: “Tutto è perduto tranne la parola” (ore 17.00, Piazza Castello). L’altra è un gioiellino, la presentazione dei diari di Virginia Woolf (sabato alle 10.00, archivio di Stato di Mantova). E poi ci sono quattro incontri che promettono benissimo, dedicati alla letteratura latinoamericana, che rimarrà comunque protagonista tutti i giorni del festival sotto la Tenda dei Libri.

E’ Festival anche a Roma

Festival della Letteratura di viaggioPiù piccolo e di nicchia è invece l’altro evento di settembre, il Festival della Letteratura di Viaggio, che va in scena a Roma dal 26 al 29 del mese. Palazzetto Mattei e Giardini di Villa Celimontana e Palazzo delle Esposizioni, ecco i luoghi che ospiteranno letteratura di viaggio ma anche giornalismo, musica, fumetti. Si sta ancora lavorando al programma, intanto però sappiate che gli incontri saranno condotti da Giovanna Zucconi e tra gli ospiti – viaggiatori a vario titolo – ci sono Paolo Rumiz (quindi doppia occasione in un mese per incontrare il grande giornalista e viaggiatore), Ferdinando Scianna, Beppe Severgnini, Michele Serra, Federico Rampini, Sandro Veronesi, Folco Quilici, Patrizio Roversi, Giuseppe Cederna, Gianni Biondillo.

Testatina Lett ViaggioPaesi ospiti d’onore di questa edizione sono gli Stati Uniti e il Brasile. Al Palazzo delle Esposizioni si inaugura il 26 settembre la mostra “Go West! La frontiera, il viaggio, l’immaginario” con le rare immagini d’epoca di Timothy O’Sullivan sulla spedizione di George M. Wheeler del 1871-1874. Nella suggestiva location dell’Ambasciata del Brasile a Piazza Navona si inaugura invece – in un’anteprima speciale il 25 settembre – la mostra “Brasile, antiche e nuove esplorazioni”.

Evento multiforme e anche di formazione, ci sarà infatti un laboratorio di scrittura e fotografia ed un format per i blogger di viaggio.
Bello vero? Immaginate ora il mio rammarico: non riuscirò a partecipare al Festival della Letteratura di Viaggio neanche quest’anno a causa di impegni di lavoro. Ma ci saranno i social a permettermi di seguirlo almeno a distanza, e poi ci sarete voi: se sarete a Roma e dintorni ed avrete la fortuna di partecipare all’evento, che ne dite di raccontarmelo qui sul blog?

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

2 thoughts on “Settembre, si ricomincia. Con un quaderno pieno di appunti

Leave a Reply to Clara Cancel reply