Viaggio in Sicilia, rigorosamente in bianco e nero

Viaggio in Sicilia, rigorosamente in bianco e nero

Le immagini in bianco e nero significano sempre fascino e mistero. Regalano un’aura di suggestione e ti inchiodano lo sguardo indipendentemente dal soggetto che raffigurano. Rafforzano i chiaroscuri (non solo quelli reali ma anche quelli delle emozioni) e raddolciscono, se è il caso, le raffigurazioni più dure. E sono capaci di regalare un’aura d’antan anche alla nostra quotidianità. Anche per questo amo le foto in bianco e nero. E oggi voglio segnalarvi questo libro fotografico che ho scoperto e che è pubblicato da PostCart.

Si chiama Breviario Siciliano, di Andrea Attardi, e raccoglie sessantatré immagini in bianco e nero scattate nell’arco di venticinque anni, dal 1984 al 2009. Una Sicilia lontana dagli stereotipi e dalle icone classiche del mare e dei templi. Se cliccate sulla foto ne potrete avere un’anteprima.