Expo 2015 Milano Cosa fare a Milano #expottimisti

#Expottimisti: Milano è bella e ve la racconto durante Expo 2015! Pronti?

Expo 2015 Milano Cosa fare a Milano #expottimisti
Piazza Gae Aulenti Milano

Com’è bella Milano!

Sì, oggi ho voglia di dirlo. E non ha niente a che fare con i soliti campanilismi. Milano è la città in cui vivo ma non ci sono nata, e anzi all’inizio ero anche io tra gli scettici, come spesso accade tra chi in città ci arriva “da grande“.
E poi? Poi è successo che ho iniziato ad esplorarla, a guardarla con curiosità, semplicemente, a viverla. Ed ho scoperto che è bella. E che lo è soprattutto adesso, che sta iniziando Expo 2015 e io non vedo l’ora di scoprire quello che Milano avrà da regalare. Sì, perchè Expo 2015 non è unicamente l’Esposizione universale nei padiglioni di Rho, Expo 2015 è una città che si riempie di eventi.
E di cultura.
Sento ancora troppe persone lamentarsi: del traffico che è già caotico e “figuriamoci cosa sarà muoversi durante Expo“, dei cantieri, e così via.
A loro vorrei dire: avete idea delle straordinarie esperienze che avremo modo di vivere durante questi sei mesi e oltre? Continue reading “#Expottimisti: Milano è bella e ve la racconto durante Expo 2015! Pronti?”

#MilanoDaLeggere: un festival lungo nove mesi, col cuore in una ex cascina

La Biblioteca Chiesa Rossa di Milano
La Biblioteca Chiesa Rossa di Milano

Non di solo Expo 2015 vive Milano. Ma probabilmente dobbiamo ringraziare i riflettori dell’Esposizione Universale se quest’anno è stata proclamata anche Città del Libro.

Il che dovrebbe essere una buona notizia! Ci attendono mesi di eventi, incontri, iniziative culturali. E io per raccontarveli voglio iniziare da qui, dal Festival della Letteratura di Milano. Che è nato quattro anni fa e da allora va avanti con lavoro ed impegno. Lo conoscevate? Forse no. E infatti anche per questo ve ne voglio parlare. Perchè è un festival indipendente, autofinanziato e no profit, che tutti possiamo sostenere. Perchè di solito si tiene a giugno e invece in quest’anno così particolare per Milano è diventato lungo nove mesi. Perchè è un festival diffuso e perchè al tempo stesso mantiene il cuore in periferia.

Continue reading “#MilanoDaLeggere: un festival lungo nove mesi, col cuore in una ex cascina”

Volete scoprire la #MilanoDaLeggere? Ve la racconto insieme a Cityteller

Milano, Museo del Novecento
Milano, Piazza Duomo e il Museo del Novecento

Angoli raccontati dalle pagine di un libro, luoghi storici calcati dagli scrittori, biblioteche preziose per la comunità. E poi case-museo, e booksharing spontanei, e progetti che portano alla luce le storie legate ai posti.

Sapete quante sorprese può svelare una città a chi ama “leggerla”, e scoprirla attraverso i suoi luoghi che fanno cultura? Tanti, tantissimi, se si ha voglia ed entusiasmo di cercarli. A me è successo a Milano, mia città d’adozione, dove è bastato andare oltre gli stereotipi (e credetemi, a volte basta davvero poco!) per scoprirne questa ricchezza.

Per questo oggi sono particolarmente felice. Felice perchè quest’anno Milano è sotto i riflettori. Per Expo 2015, direte voi. Non solo! Forse non sapete che, anche grazie a questa incredibile cassa di risonanza dell’Esposizione Universale, Milano ha quest’anno anche un altro, bellissimo titolo. Quello di Città del Libro 2015. Questo vuol dire che la città sarà palcoscenico anche di una serie di manifestazioni legate ai libri ed alla lettura, che culmineranno con BookCity Milano, dal 22 al 25 ottobre. Quale migliore occasione, quindi, per raccontarvi la #MilanoDaLeggere? Vi avevo già annunciato la nuova rubrica del blog dedicata: raccontare Milano attraverso i libri dove la città è protagonista tanto quanto i “veri” personaggi, e poi scovare, raccogliere e presentarvi i suoi luoghi della lettura: le librerie, le preziose biblioteche pubbliche, le case-museo, le iniziative spontanee e virtuose, e ovviamente gli eventi.

Continue reading “Volete scoprire la #MilanoDaLeggere? Ve la racconto insieme a Cityteller”

Un giro del mondo tra le sfide e il gusto del cibo? È quello di Expo 2015 Books e lo trovate online

biglietti expo 2015 MilanoSapete qual è il luogo di Expo 2015 Milano più affollato oggi, in attesa che prendano ufficialmente vita i padiglioni dell’Esposizione a Rho? E’ il web! Social media e App comprese.

Basta digitare Expo 2015 su Twitter, per esempio, e vi troverete davanti una pioggia di account, più o meno accreditati. Ovviamente ci sono quelli ufficiali, e sono tanti, tanti quanti sono i temi, i percorsi, i Paesi che parteciperanno a Expo. Dai Tavoli Tematici Expo ai progetti al femminile di We Women for Expo, dall’Ente ufficiale per la promozione turistica delle destinazioni WonderfulExpo 2015 al palinsesto degli eventi che animeranno Milano con Expoincittà.

Talmente tanti spunti che si rischia di perdersi qualcosa. Come quello che vi racconto oggi e che ho scoperto per caso solo qualche giorno fa. Non ha a che fare direttamente con i viaggi, o forse in un certo senso sì, perchè si tratta in fondo di un viaggio intorno al senso del gusto, alla sensibilità sul tema del cibo ed alle sfide dell’agricoltura. In pratica, un viaggio intorno al claim di Expo 2015, “Nutrire il pianeta energia per la vita”. Ed è un viaggio come piace a noi, fatto attraverso i libri.
Di cosa si tratta? Di Expo 2015 Books. Sapevate della sua esistenza? E’ una sorta di piccola biblioteca online, a metà strada tra il blog e la gallery Pinterest, dedicata ai temi dell’Expo. Un giro del mondo attraverso saggi, romanzi anche classici, ricettari e pubblicazioni varie legati dal fil rouge dell’alimentazione.

Continue reading “Un giro del mondo tra le sfide e il gusto del cibo? È quello di Expo 2015 Books e lo trovate online”

Mancano 100 giorni a Expo 2015. Io vi racconto la #MilanoDaLeggere

Librerie a Milano Expo 2015
Milano, alla parete della libreria Baravaj

Lo sapete? Mancano cento giorni a Expo 2015. Oggi inizia un nuovo countdown, il rush finale verso l’evento che, come ci viene da dire con un’espressione un po’ abusata, porterà Milano e l’Italia sotto i riflettori del mondo. Nel bene e nel male. Non possiamo permetterci di sbagliare, e non solo perché ne va, ovviamente, della nostra immagine e dell’enorme beneficio turistico che l’Italia merita. Non possiamo permetterci di sbagliare anche perché ne vale davvero la pena! Anche per lavoro ho avuto la fortuna di imbattermi nei progetti e nelle iniziative che i Paesi del mondo intendono portare nei padiglioni dell’esposizione universale e non vedo l’ora, di osservare, provare, assaggiare, sarà entusiasmante. Sì, io sono tra gli expottimisti, perché voglio andare oltre le gravi notizie di scandali, ritardi, illegalità che, pur se doverose, sembrano spesso le uniche capaci di emergere nei media e rischiano di mantenere nascosti alla gente i reali e cruciali contenuti del grande evento e le cose belle che accadranno in quei sei mesi di Expo 2015.

Continue reading “Mancano 100 giorni a Expo 2015. Io vi racconto la #MilanoDaLeggere”

Libri e cultura in giro per Milano, anche questo sarà Expo 2015 con On the Read

Expo 2015 eventi

Immaginate di aver letto un libro (o averne sentito parlare) e di voler saperne di più o incontrare addirittura l’autore. Ma avete l’occasione di farlo non in una asettica sala conferenze né in una presentazione ingessata, bensì in un locale, una piazza, una libreria ovviamente. Magari anche con un pizzico di recitazione, non il classico reading ma una vera messa in scena. Sapete che c’è già chi lo fa?

Se leggete da un po’ Che Libro Mi porto, lo saprete sicuramente perché ho parlato di loro, dei Nomadi di Parole, appena li ho scoperti. Un collettivo di artisti, lettori, amici, che i libri hanno deciso di metterli in scena. Ma ora c’è una novità. “Nutrire il pianeta energia per la vita” recita lo slogan di Expo 2015, e quale nutrimento migliore che mettere insieme cibo e cultura? E’ proprio quello che si propone di fare “On the read”, un libro sulla strada. Eccolo il nuovo progetto dei Nomadi di Parole: portare in scena i libri durante Expo 2015, e dato che il tema portante di Expo è proprio l’alimentazione, saranno dedicati a questo i libri che prenderanno vita nei sei mesi dell’Esposizione Universale.

libri Expo 2015Il teatro incontrerà la letteratura e lo farà in giro, contagiando luoghi anche solitamente non deputati alla messa in scena ma che porteranno i libri in giro per Milano: locali, piazze, corti, librerie, hall di hotel, aree dismesse, zone industriali).
E naturalmente visto che, si spera, Milano nei sei mesi di Expo 2015 sarà più internazionale che mai, andranno in scena anche opere straniere. Dove il cibo sarà protagonista ma in varie declinazioni, come lo è in fondo nelle nostre vite: cibo e mente, cibo e lavoro, cibo e viaggi, cibo e amore naturalmente.
Il progetto On the Read è già stato presentato a due dei tavoli tematici di Expo 2015 che mettono in contatto le idee meritevoli con i cittadini (sono infatti incontri aperti al pubblico) , gli enti interessati e i potenziali sponsor. Perché per far fiorire le belle idee occorre trovare anche le risorse. Intanto, i ragazzi di Nomadi di Parole, Giulia Telli, Simone Gerace e Christian Mascheroni, si sono messi al lavoro in vista del cartellone Expo.
Se volete rimanere informati potete seguire i loro canali social, e soprattutto quello del Nomadi di parole Fan Club.
Cercate su Facebook la community, che vi terrà aggiornati con i prossimi appuntamenti ma anche con informazioni e “dietro” le quinte degli eventi. Anima del fan club è un’entusiasta sostenitrice del progetto, Veridiana Meleleo, che ho avuto il piacere di conoscere e che mi ha contagiata con la sua intraprendenza. Anche perché – piccolo off topic ma l’iniziativa è molto interessante – si è da poco buttata a capofitto in una nuova avventura.

forza tempoSi chiama Forza Tempo, e vuole creare uno spazio dedicato a tutte quelle persone che, in una vita superaffollata, non trovano magari tempo per dedicarsi ad altro. E dunque possono delegarle alcune incombenze, dall’organizzare una festa ad arredare una camera. Qui la pagina Facebook.. mi raccomando però, delegate tutto ma non il piacere di un libro (e di un viaggio!)