#MilanoDaLeggere: sapevate che su Corso Buenos Aires c’era un ponte ferroviario?

libri ambientati a Milano romanzi su Milano Serendipity. Ovvero (più o meno): la fortuna di fare felici scoperte per puro caso. O trovare una cosa imprevista mentre se ne stava cercando un’altra.

Oggi la #MilanoDaLeggere che voglio raccontarvi inizia proprio così! Con una coincidenza che mi ha fatto sorridere. E che ha – ancora! – come palcoscenico la famosa Design Week milanese. Vi ho raccontato delle mie esplorazioni urbane nel quartiere di Lambrate vero? Bene, mentre ero lì per via Conte Rosso ad ammirare una mostra fotografica sulla storia del quartiere, dalle vecchie gloriose fabbriche (Innocenti, Faema) alle ville di piacere di quando quella era campagna ritempratrice, mi fermo a leggere i pannelli che raccontano gli albori della ferrovia.

E un’immagine, in bianco e nero, mi colpisce, questa:

fotografie storiche Milano corso Buenos Aires

Sapete cos’è? E’ un ponte ferroviario, e una volta tagliava in due quello che oggi è corso Buenos Aires, sì, proprio la via dello shopping milanese. E sopra c’era un “guerriero di latta” che faceva reclame. Ho sorriso, perchè di quel ponte io avevo appena appena scoperto l’esistenza leggendo un libro, di Aldo Nove, che è quello che vi racconto oggi: Milano non è Milano. Continue reading “#MilanoDaLeggere: sapevate che su Corso Buenos Aires c’era un ponte ferroviario?”

La Stoccolma di Stieg Larsson, tutti i luoghi della Trilogia anche in un volumetto

Stieg Larsson Trilogia Millennium

Fan di Stieg Larsson e della sua Trilogia, questo post fa per voi. Qualche tempo fa vi avevo segnalato il Millennium Tour organizzato dal Museo civico di Stoccolma (insieme ai luoghi degli altri giallisti svedesi). Oggi invece voglio condividere con voi il piccolo libro che ho scovato qualche giorno fa in biblioteca e che traduce in pagine (e foto) quest’itinerario e non solo. Si chiama, senza troppe concessioni alla fantasia, “La Stoccolma di Stieg Larsson – Guida ai luoghi della Millennium Trilogy”. Ma in fondo l’essenzialità del titolo richiama la chiarezza dei contenuti.

Sembrerebbe quasi un instant book, per la tempestività con cui è stato pubblicato, sempre da Marsilio (leggo infatti che è del 2009, anno di uscita, in Italia, del terzo della trilogia di Millennium, La regina dei Castelli di carta),  ma non certo per la meticolosità con cui è stato confezionato.

Continue reading “La Stoccolma di Stieg Larsson, tutti i luoghi della Trilogia anche in un volumetto”