Salone del Libro di Torino: le cose da fare e vedere per chi ama i viaggi (anche virtuali)/5

Salone del libro di TorinoEccoci ancora una volta a sfogliare insieme il programma del Salone Internazionale del Libro di Torino. Alla ricerca, come sempre, di appuntamenti per chi con i libri e con la lettura ama viaggiare (lontano e vicino), alla ricerca del nostro #SalToInViaggio!

Oggi vi segnalo gli eventi di domani, domenica 17 maggio, e di lunedì 18, ultimo giorno di Salone. Buon viaggio e spero che questi appunti vi siano stati utili! Continue reading “Salone del Libro di Torino: le cose da fare e vedere per chi ama i viaggi (anche virtuali)/5”

Siete appassionati di calcio? Ecco una guida delle Capitali europee che fa per voi

Stadio come visitare

Alzi la mano chi di voi, appassionato di calcio – o ad esso indifferente ma con uno o più appassionati di calcio al seguito! – in viaggio verso qualche capitale del pallone non si è trovato a visitarne lo stadio. A me, che appartengo forse più alla seconda categoria prima menzionata, è capitato tre volte: a Madrid al Bernabeu, a Torino allo Juventus Stadium, e a Berlino all’Olympiastadion …che a pensarci proprio oggi ha un che di simpaticamente simbolico vero? (se non seguite il calcio, vi dò un piccolo aiuto, ha a che fare con una squadra italiana in finale di Champions League..).

Ma torniamo a noi, ed ai libri. Sì, perchè proprio di un libro per appassionati di viaggi calcistici vi parlo oggi. Un giro d’Europa particolare, che vi piacerà se amate questo sport, ma che vi può incuriosire anche in caso contrario. Perchè di fatto gli stadi sono diventati ormai attrazioni pari a quelle più ortodosse in città – e società sportive – che ne hanno sapientemente intuito le potenzialità turistiche.
E in questo libro li racconta un esperto, Massimo Marianella, giornalista e telecronista di Sky Sport. Il libro si chiama “Dove ti porta il calcio – Tour d’Europa attraverso gli stadi”, è scritto con Letizia Conte e pubblicato da Mondadori.
In 280 pagine scorrono nove Capitali europee, Amsterdam, Atene, Istanbul, Lisbona, Londra, Madrid, Mosca, Parigi, Praga, cui si aggiungono altre due “cattedrali” del calcio, Barcellona e Monaco di Baviera. Continue reading “Siete appassionati di calcio? Ecco una guida delle Capitali europee che fa per voi”

Salone del Libro di Torino: le cose da fare e vedere per chi ama i viaggi (anche virtuali) /3

mappa di Torino
Mappa di Torino, da mappery.com

Continuiamo il nostro giro nel programma del Salone Internazionale del Libro di Torino! Dopo Germania e Meraviglie d’Italia e il programma di giovedì 14 maggio, oggi vi dò qualche spunto su cosa fare e vedere a Torino nella giornata di venerdì 15 maggio, sempre dedicato a chi con i libri (e non solo) ama viaggiare. Buon #SalToInViaggio e al prossimo appuntamento!

I viaggi al Salone del Libro di Torino 2015 – venerdì 15 maggio

Un evento per gli appassionati di montagna:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8653-Festival-della-Montagna-di-Cuneo.html

Milano ridisegnata con la fantasia: un laboratorio per i più piccoli:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/9055-Milano-ad-altezza-bambino-Ridisegna-la-citta.html

Le storie di luoghi dimenticati in compagnia dell’esperta “abbandonologa”:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8254-Luoghi-abbandonati-che-tornano-alla-vita.html

Piccoli viaggiatori crescono: le guide di viaggio per i bimbi:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/9029-Le-guidine-Le-citta-sono-storie-da-raccontare-avventure-da-vivere.html

Un cult: Nelle terre estreme, a Torino Carine McCandless, la sorella di Chris:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8253-Nelle-terre-estreme-le-scelte-di-Chris.html

L’Arcipelago Toscano raccontato col pennello: i taccuini di viaggio:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8734-Voci-Indipendenti-Il-colore-delle-isole.html

L’Italia vista dall’obiettivo di due grandi fotografi:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8261-Due-maestri-della-fotografia-internazionale-leggono-lItalia.html

Le Langhe e il nuovo Patrimonio Unesco:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/10105-Scoprire-le-Langhe.html

Il Grand Tour in versione pop-up, per i bimbi:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/8541-Souvenir-dItalie.html

Torino lungo le sue lapidi, dieci passeggiate cittadine insolite:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/9701-Incontro-con-Piergiuseppe-Menietti.html

Una mostra fotografica in città, Viaggio sulla Terra:

http://www.salonelibro.it/it/programma/venerdi-15/details/9741-2015-Viaggio-sulla-Terra.html

#MilanoDaLeggere: 501 luoghi da scoprire (seguendo le famose cinque W…)

2013-11-23 16.46.15Ve l’avevo detto?

Dopo anni in cui Milano veniva vista praticamente solo come la città “dove vai a lavorare, mica a fare turismo”, finalmente si prende il suo riscatto. E non è solo merito di Expo 2015 che ovviamente le sta puntando addosso i riflettori di tutto il mondo. Complici i voli low cost che negli ultimi anni hanno portato qui aerei dai luoghi più impensabili d’Europa. Complici i nuovi turisti dello shopping che hanno ripopolato le vie del centro. Complice l’ondata di investimenti e di rinnovamento che ha regalato alla città nuovi musei, nuovi eventi, nuove attrazioni. E quindi? Quindi abbiamo scoperto che Milano è bella, e abbiamo cominciato a raccontarne gli angoli più segreti. Come nel libro di cui vi parlo oggi. Che per una come me, sempre curiosa di andare a scoprire nuove chicche, è una tentazione non da poco.
Sì, perchè il libro è ambizioso e si chiama “Il giro di Milano in 501 luoghi” (Newton Compton Editori).

“Si fa presto a dire Milano. Ma ci vogliono metodo e pazienza
per conoscerla davvero. E tempo per scoprirla”, scrive nella sua introduzione l’autrice e giornalista Marina Moioli. Continue reading “#MilanoDaLeggere: 501 luoghi da scoprire (seguendo le famose cinque W…)”

In viaggio con i bambini? In Italia il ristorante ora si trova con Happy Beans

ristoranti con bambini mangiare con i bambiniBuon lunedì!

Inizio la settimana con una novità che sicuramente piacerà a chi di voi ha bimbi (più o meno) piccoli. E quindi mi ci metto anche io che ho appena iniziato a testare i viaggi in tre!
Quali sono le cose da fare per viaggiare con i bambini? Preoccuparsi del bagaglio giusto, certo, di giochi ed intrattenimenti vari magari se ci sono lunghe attese da ingannare, di farli stare a proprio agio senza rinunciare però neanche noi genitori alla nostra tranquillità. E qual è uno di questi momenti in viaggio (ma anche semplicemente in un’uscita o una gita fuori porta)? Continue reading “In viaggio con i bambini? In Italia il ristorante ora si trova con Happy Beans”

Ancora #MilanoDaLeggere: perchè è nata la mappa che racconta i luoghi della Resistenza. Buon 25 aprile!

Luoghi della Resistenza a MilanoOggi #MilanoDaLeggere raddoppia. Perchè quando ho scoperto questa notizia ho deciso che non potevo non parlarne, oggi, che è la vigilia di un giorno importante, un giorno importante sempre ma in particolar modo quest’anno. Domani è il 25 aprile e quest’anno si celebrano i 70 anni della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo (a proposito, la presidenza del Consiglio dei ministri ha creato un account Twitter dedicato, @70simo.

Il 25 aprile è una giornata di festa che mi ha sempre emozionato, come avere la possibilità di ascoltare i racconti degli ultimi partigiani. E anche domani sarò in piazza Duomo, a salutare il corteo per la prima volta anche con il mio bimbo Mattia.

E poi ci sarà una cosa in più che potrò fare, che potremo fare tutti: rendere omaggio ai luoghi della Resistenza di Milano. Continue reading “Ancora #MilanoDaLeggere: perchè è nata la mappa che racconta i luoghi della Resistenza. Buon 25 aprile!”

#PalermoBedda firmato Lonely Planet: basta un hashtag e siamo in Sicilia!

guida Palermo viaggio a Palermo
Palermo vista dal finestrino in centro

Come avete passato le vacanze di Pasqua?

Spero per voi meravigliosamente, in relax e in buona compagnia! Io sono tornata nella mia Puglia e l’ho fatta conoscere per la prima volta al mio bimbo Mattia (ricordate? Era uno dei miei buoni propositi “viaggeschi” di inizio anno! Ora sotto a realizzare gli altri), godendomi la famiglia di solito lontana e qualche ora di fronte al mare.

Prima che, ahimè, venisse a trovarmi un’ospite indesiderata, l’influenza, a rovinarmi gli ultimi giorni di festa. Ed a tenermi lontana dal mio blog. Riesco a tornare a scrivere solo oggi! Ma la coincidenza la considero di buon auspicio: succede che stamattina riapro i social, mi butto come al solito su Twitter in cerca di notizie, e leggo un hashtag: #PalermoBedda.

Continue reading “#PalermoBedda firmato Lonely Planet: basta un hashtag e siamo in Sicilia!”

Un viaggio a New York è più bello da insider: ecco le video-guide ai quartieri

Like a local”.

Harlem viaggio a New York libri
Harlem, New York

Ormai è un mantra nel mondo dei viaggi. Per fortuna, aggiungo io. Spazziamo via le le escursioni “plastificate” e i negozi “a misura di turista”. Per godere appieno di una città (e non è detto che sia sempre e solo in senso positivo, ma la realtà va conosciuta a 360 gradi), scendiamo dal bus turistico e prendiamo la metropolitana o il treno dei pendolari. Giriamo a piedi per i quartieri. Curiosiamo nei mercati rionali e svoltiamo nelle viuzze laterali. Le migliori esperienze di viaggio io le ho fatte così. E credo anche voi! Perchè non si tratta certo di una tendenza nuova, chi ama viaggiare lo sa. A cominciare da siti come Spotted by locals, che propone una serie di blog e guide di citta’, in pdf e mobile, con le dritte di chi  ci vive.

Ma sempre di più se ne sono accorti anche gli enti di promozione turistica in giro per il mondo: e, così, via a tour guidati dagli abitanti del posto, consigli dei locali, esplorazioni urbane.
Poteva mancare la Grande Mela? Assolutamente no. Anche perchè non riesco a pensare ad un luogo migliore dove trascorrere qualche giorno like a local possa fare la differenza!
Che poi, like a local a New York è un concetto piuttosto vago, e sfaccettato. Tanto quanto sono sfaccettati i suoi boroughs.

Continue reading “Un viaggio a New York è più bello da insider: ecco le video-guide ai quartieri”

Turismo sostenibile in Salento e “arte irregolare”: c’è anche questo a Swap Map a Fa’ la cosa giusta!

baratto libri di viaggio scambio guide di viaggio

Avete letto ieri l’intervista a Giulia Capodieci, founder di Wonder Way? Oggi la incontriamo di nuovo perchè vi avevo promesso qualche dettaglio in più su Swap Map, l’evento-baratto di guide e libri di viaggio che si svolgerà sabato a Fa’ la cosa giusta!, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili di scena a Milano da domani 13 marzo a domenica 15. Swap Map è proprio una “creatura” di Wonder Way. Ecco cosa succederà!

Giulia, ci puoi raccontare nel dettaglio di cosa si tratta?

A Fa’ la cosa giusta! Interveniamo con due iniziative: un itinerario che parte da Cadorna per arrivare in Fiera tutti insieme in bicicletta zigzagando tra luoghi particolari. Un assaggio? Abbiamo scovato una villetta che sembra un omaggio ai mosaici bizantini, oppure andremo a trovare due statue di donne che, avendo destato scandalo ai primi del 900, sono state quindi retrocesse in “periferia”.  Le partenze sono previste sabato 14 alle 10.30 e domenica 15 alle 14.00, con punto di ritrovo dalla scultura Ago, Filo e Nodo in piazza Cadorna.

Continue reading “Turismo sostenibile in Salento e “arte irregolare”: c’è anche questo a Swap Map a Fa’ la cosa giusta!”

“Allenarsi alla meraviglia”: vi presento Wonder Way, vi porta in giro per la Milano emozionale

Post-it per raccontare MilanoSapete cosa succede quando si è curiosi?

Che si scoprono spesso piccole grandi storie che meritano di essere raccontate. Come quella di oggi che sa di post-it colorati e creatività, di mappa emozionale e pedalate col naso all’insù per ammirare balconi fioriti. Mi ci sono imbattuta cercando informazioni su SwapMap, l’evento-baratto di libri e guide di viaggio che si terrà sabato a Fa’ la cosa giusta, che vi ho raccontato qui. Ho scoperto infatti che ad organizzare SwapMap è una startup che si chiama Wonder Way, e di cui vi voglio parlare per un paio di motivi. Innanzitutto, è un’iniziativa giovane che si dedica a quel “turismo urbano” che mi piace perchè valorizza perle nascoste delle nostre città. E poi perchè la città in questione è Milano, che di perle nascoste (anche a chi ci vive) ne ha, e sono felice che, come me, ci siano sempre più persone desiderose di valorizzarle. E forse non è un caso che iniziative come questa nascano proprio a Milano, dove sembra si senta più che altrove il bisogno di raccontarla (specie nell’anno degli eventi di Expo 2015) Ecco quindi che non ho perso l’occasione di intervistare Giulia Capodieci, founder di Wonder Way. Che ci racconta del loro lavoro. Intanto li trovate sul sito e sui social come Facebook e Twitter

Continue reading ““Allenarsi alla meraviglia”: vi presento Wonder Way, vi porta in giro per la Milano emozionale”