Un’App vuole raccontare le città attraverso i libri: ecco Cityteller

CitytellerGaleotto è stato Twitter. Quando un pomeriggio, scorrendo come al solito lo schermo del mio smartphone, tra i tanti cinguettii uno mi ha fatto subito vibrare le antenne: aveva dentro la parola Cityteller e parlava di libri: ho capito che la cosa mi avrebbe incuriosito!
E infatti eccomi qui a condividere con voi questa novita’: Cityteller è un’App che che vuole creare una mappa emozionale. Obiettivo? Raccontare le città attraverso frammenti di libri condivisi dagli utenti.
Così aggiungiamo un tassello a quell’esperienza di geo-localizzazione dei libri che già si è creata i suoi estimatori. Solo che, finora, almeno nelle iniziative in cui mi sono imbattuta io, era qualcuno, una casa editrice, un sito, a mappare per noi. Qui, invece, lo possiamo fare in prima persona.
Ecco come funziona: aprendo l’App, viene chiesta l’autorizzazione al rilevamento della propria posizione, visualizzando su una mappa, attraverso dei marcatori, i contenuti geo-locailzzati, anche attraverso la scheda di presentazione del libro con il suo titolo, l’autore, la casa editrice. E poi le logiche sono quelle consuete dei social: una volta registrati si può votare, lasciare un commento, creare liste di preferiti. E contribuire con un passaggio del nostro libro e un luogo in cui lasciarlo.
Conoscere le città sotto una forma diversa, quella degli scrittori che le hanno raccontate o che semplicemente hanno scelto di far muovere proprio lì ì propri personaggi. E può anche diventare un modo originale di condividere la lettura.

I luoghi di Montalbano
Per ora, però, solo se siete possessori di iPad e iPhone! Ma il team assicura che presto accontenterà anche gli Androidiani. Ovviamente le mie curiosità non si sono esaurite qui e a brevissimo mi farò raccontare tutto proprio dai diretti interessati. Perciò, stay tuned!

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

3 thoughts on “Un’App vuole raccontare le città attraverso i libri: ecco Cityteller

  1. Che App meravigliosa, raccontare le città attraverso i libri è un’idea stupenda: potrebbe essere una delle tante evoluzioni possibili delle tradizionali guide di viaggio e uno strumento per i comuni e i territori di valorizzazione turistica :)

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!