Viaggio nella Roma letteraria: si può scoprire a piedi con APPasseggio

Dallo Studio di Luigi Pirandello a Roma
Dallo Studio di Luigi Pirandello a Roma

La cultura della passeggiata, la passeggiata della cultura”. Che bello questo slogan!

Camminare non solo fa bene ma ci permette di godere di quello che c’è intorno a passo slow, soffermarci su un dettaglio che ci incuriosisce, magari alzare lo sguardo di tanto in tanto. Per questo non serve sempre andare alla ricerca di paesaggi lontani e orizzonti sconfinati. Camminare è un piacere anche nelle nostre città, spesso trascurate da noi “turisti urbani” che andiamo sempre in cerca di altro perché non sappiamo guardare con occhi diversi le nostre strade.

E invece spesso basta vincere l’inerzia, o incontrare chi lo fa per noi! Vi avevo già parlato delle passeggiate d’autore e di Pluriversi che le organizza, a Milano e Roma. Così, quando anche quest’altra associazione di cui sto per parlarvi mi ha scritto segnalandomi le sue iniziative a Roma, non ho potuto fare a meno di pensare: “Vedi che siamo in tanti a condividere questa passione?

E’ da lei che ho preso in prestito lo slogan di cui sopra. Si chiama APPasseggio, ed organizza passeggiate a tema per chiunque ami camminare ma anche itinerari su misura per scuole, studenti, turisti, appassionati, a Roma e nel Lazio. E – questa è la ghiotta notizia per chi ama leggere -, ci sono le passeggiate letterarie. Soprattutto nei prossimi giorni.
Dal 5 all’8 dicembre, infatti, Roma diventa la casa degli editori piccoli e medi con la fiera a loro dedicata, Più libri più liberi, di scena al Palazzo dei Congressi all’Eur. E per l’occasione da oggi parte una settimana di “fuori fiera”: un po’ come succede nel più blasonato Fuori Salone (che a Milano quasi ruba la scena del “vero” Salone del Mobile) ad aprile, in questo caso la città apre i suoi palazzi ed i suoi luoghi storici a incontri, letture ed eventi. Programma vastissimo, vi invito a consultarlo direttamente sul sito dedicato.

passeggiate letterarie a Roma
Una cosa però volevo appunto segnalarvela: da oggi e per i prossimi giorni, infatti, potrete partecipare alle passeggiate letterarie organizzate da APPasseggio per l’occasione (partecipazione a offerta libera ma occorre iscriversi), sette, una al giorno, attraverso quartieri e strade della Capitale rese celebri da qualche opera letteraria o importanti semplicemente perché calpestate, in passato, da romanzieri e scrittori.
Monteverde, ad esempio, fu un quartiere di poeti, e non pensiamo solo a Pierpaolo Pasolini. Ci passò anche Rodari che dedicò al filobus di zona una delle sue filastrocche.
E poi c’è lo Studio di Luigi Pirandello al Nomentano (in via Antonio Bosio), l’ultima casa dello scrittore. E il celebre quartiere San Lorenzo dove Elsa Morante scelse di ambientare alcuni episodi del suo toccante capolavoro “La Storia”.

Elsa Morante, La Storia

Come non pensare poi a Quer pasticciaccio brutto di Via Merulana di Gadda? Ci sono poi i nomi illustri che arricchirono la Rai, quella degli esordi, che poteva contare su gente come Moravia, Falqui, l’amato Camilleri (che non è solo Montalbano, ricordiamocelo!): ecco Prati a partire dal Dopoguerra.
Perché spesso forse ci dimentichiamo che quei luoghi raccontati sulle pagine sono luoghi veri, vivi, e camminarci in mezzo ci aiuta a ridare loro corpo e sostanza, quando ci sono ancora, o a giocare a sovrapporre la fotografia che abbiamo davanti all’immagine letteraria che ci siamo costruiti in testa.
Il calendario completo lo trovate qui.

Vi piacciono i tour letterari? Qui ne trovate altri

Seguite il blog anche su Facebook! Ecco la fan page

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!