Il Salento a portata di smartphone, ma con i racconti della tradizione: nuovi luoghi nell’app Sherazade

02_PiazzaSanGiorgio_Melpignano_InCultureRaccontami, Sherazade…

No, non vi sto portando sui luoghi de Le Mille e una notte, anche se quello che sto per scrivervi ha molto a che fare con l’Oriente. Ma un Oriente più vicino a noi, e che è anche sud, e che mi è molto caro. Vi porto infatti nella mia Puglia, nel mio Salento per essere più precisi, perché la Sherazade di oggi è in realtà la voce di un cantastorie digitale che racconta in modo creativo e innovativo i miti e le leggende del Tacco d’Italia. La conoscete già? Ve ne avevo parlato un po’ di tempo fa, quando era stata lanciata da poco come progetto vincitore del bando Principi Attivi 2012 della Regione Puglia. L’idea? Una mappa artistica, umana e del cuore. Far rivivere luoghi e personaggi del territorio attraverso voci narranti e la loro geolocalizzazione su una mappa interattiva, a portata di smartphone e tablet, l’evoluzione tecnologica, e di suggestione insieme, della più classica audioguida.

Nel frattempo il progetto è cresciuto e oggi si arricchisce di nuove storie che raccontano la cosiddetta Grecìa Salentina, grazie alla collaborazione con un altro progetto di ricerca, In-Culture, vincitore del bando Miur Smart Cities and Communities and Social Innovation. Sherazade è un’applicazione disponibile gratuitamente negli store di Apple e GooglePlay o in OpenWeb dal sito www.sherazadesalento.com.

Continue reading “Il Salento a portata di smartphone, ma con i racconti della tradizione: nuovi luoghi nell’app Sherazade”