Libri e viaggi su Twitter? Vi racconto gli hashtag da seguire (prima puntata)

twitter hashtag libri da seguireTra le esperienze più belle ed entusiasmanti che ho vissuto e continuo a vivere grazie a questo blog ce n’è sicuramente una: l’aver scoperto un ricco e vivo mondo social che ama i libri, e ne parla, e ama anche viaggiare con i libri. Viva Twitter: grazie ai cinguettii ho conosciuto, ed incontrato virtualmente (e spesso, con gioia, anche dal vivo!) tante persone e tante iniziative interessanti, ho imparato cose nuove, ho scoperto modi nuovi di valorizzare i territori attraverso la letteratura e i libri attraverso il loro racconto dei luoghi. E allora ho pensato che dovevo condividere con tutti voi queste cose belle perchè è un dovere farle conoscere e il passaparola porta sempre buoni frutti. Per cui pronti, via, ecco un breve viaggio (che spero di arricchire ed aggiornare spesso!) tra gli hashtag da seguire su Twitter se amate leggere e viaggiare.

Cityteller è l’App turistico-letteraria di cui parlo spesso e che racconta le città attraverso i libri. @Casalettori è l’account twitter gestito da una vera appassionata di libri che ha saputo davvero diventare un “tetto” virtuale per tutti gli amanti della lettura e del piacere di condividerla sul social. Si sono incontrati e nel corso delle settimane hanno dato il via ad una serie di belle e affollate conversazioni sui libri e sui viaggi, guidati da una serie di hashtag che raccolgono intorno a sé citazioni, suggerimenti di lettura, consigli, scambi di segnalazioni e tanto entusiasmo. Li volete seguire anche voi? Ecco quali hashtag cercare: #librieluoghi, #libriinviaggio, #libriinvaligia, #libridalmondo, #visitoilmondo. A questi aggiungo l’hashtag lanciato dal blog Trippando, #leggendoviaggi.

Avete mai provato a fare della Twitteratura? Prendere un testo letterario e “riscriverlo” insieme su Twitter, citandone i capitoli, le frasi, le sensazioni, immagini ad esso legate. C’è chi ha deciso di farlo trasformandolo in uno storytelling letterario del territorio. Si chiama #letteraTER ed è il progetto di Turismo Emilia Romagna (tra l’altro tra le istituzioni virtuose e pioniere dei progetti innovativi che usano al meglio i social media per fare turismo) che invita tutti ad una riscrittura condivisa e collettiva di un testo, raccogliendo al tempo stesso suggestioni, immagini, musiche, video, emozioni. Il tutto, naturalmente, che “parli” di Emilia Romagna. E così nei mesi scorsi c’è stata la raccolta delle segnalazioni di testi ed autori emiliano-romagnoli, con una prima selezione e l’invito a votare il titolo preferito. Poi, si è partiti, con la trasposizione digitale del testo e una manciata di regole per farlo: vale a dire una certa aderenza al contenuto ed il libero gioco delle associazioni dell’immaginazione.
Un modo di tuffarsi nelle parole lasciate dagli scrittori per trovare, o ritrovare, il rapporto con il territorio.
Per il debutto è stato scelto “Rimini” di Pier Vittorio Tondelli. Appuntamento tutti i mercoledì alle 21.30 su Twitter ovviamente. Volete scoprire cosa è stato twittato finora? Basta cercare l’hashtag #letteraTER, mentre per i capitoli finali ci si ritrova a settembre.

E se invece volete dilettarvi con un viaggiatore illustre, letteraTER ha anche un “fratello” in inglese, #ERTstory, e una missione: riscrivere insieme su Twitter il celebre “Viaggio in Italia” di Johann Wolfgang Goethe.

E, qualunque storia stiate leggendo in questi giorni, di viaggio ma non solo, non posso non segnalarvi la bella idea del selfie letterario lanciata dai Nomadi di Parole, il collettivo artistico di Milano che i libri ha deciso di “rappresentarli” mettendoli in scena al posto delle solite presentazioni tradizionali. Quali sono i vostri libri dell’estate 2014? Leggete, scattate e inviate il selfie con il vostro libro (o i libri) che vi stanno accompagnando in questi mesi. Naturalmente condivideteli con l’hashtag #ioleggo sui canali social dei Nomadi di Parole, su Facebook e Twitter.

Questa vuole essere solo una prima puntata, conto di tornare a parlare presto di consigli su chi seguire nel mondo Twitter se volete leggere e parlare di libri e viaggi. Alla prossima!

Vi è piaciuto il blog? Seguitelo anche su Facebook

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

7 thoughts on “Libri e viaggi su Twitter? Vi racconto gli hashtag da seguire (prima puntata)

  1. Il mondo delle parole e dei libri su Twitter è fervido e aumenta la passione per la lettura!
    Complimenti per il post, seguo diversi hashtag che hai suggerito ma mi ero persa i tweet di Rimini di Tondelli. Da riminese non posso che rimediare subito la lettura!

    1. Grazie a te per avermi letto! E’ vero, ho scoperto anche io con piacere che Twitter ci aiuta a trovare e trovarci tra amanti della lettura, dei libri, e nel mio caso anche dei viaggi. E mi raccomando se incontri altri hashtag o iniziative interessanti sui social segnalamele pure, mi fa solo piacere condividerne il piu’ possibile!

  2. Sono capitata sulle tue pagine per caso, mentre inseguivo l’idea libro da mettere in valigia. Bel sito e grazie per gli ottimi consigli!!! Tra i tanti hashatag presenti in Twitter è piuttosto nuovo questo: #ScaffalediTDM come nel tuo caso mi ha fatto scoprire un altro bel sito di viaggi e libri http://www.turistadimestiere.com/lo-scaffale-di-tdm poi ci sarebbe questo hashatag sempre interessante, molto popolato #Libridiviaggio … ora che ti ho scoperta, continuerò a seguirti!

    1. Ciao Carla grazie mille per le tue parole!
      Spero di continuare a fornirti spunti interessanti anche in futuro. E grazie anche per la segnalazione degli hashtag, sono sempre felice di accogliere le vostre info per cui se “scopri” altro in futuro condividi pure!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!