Organizzi viaggi? Usa bene i social. Come ViaggiGiovani.it

ViaggiGiovani
Credits: ViaggiGiovani.it

Vi piace questa immagine? E della frase che l’accompagna cosa mi dite?

Suggestiva e sacrosanta vero? E’ lei che vi accoglie quando arrivate su un sito, il sito di un tour operator che si chiama ViaggiGiovani.it . Sì, oggi vi voglio parlare non di libri o eventi ma di un tour operator, ovvero di qualcuno che i viaggi li organizza oltre a viverli. Perchè? Perchè in questa mia esplorazione di realtà che comunicano il mondo e la sua scoperta ho deciso che valeva la pena raccontare anche quelle aziende che lo fanno in modo virtuoso. Con il turismo responsabile ma anche con l’uso intellligente della comunicazione. In primis quella web.

I social media non sono una vetrina di vendita e di pura autopromozione: quante volte, chi lavora nel turismo come me, ha sentito ripetere questo mantra? Eppure, anche se la giusta via si sta diffondendo, sono ancora in tanti a cadere nella tentazione. Invece il social medium è comunicazione, scambio, ascolto. E così ha deciso di usarlo ViaggiGiovani.it, azienda di Trento che organizza viaggi in piccoli gruppi oppure su misura, con destinazioni nei cinque Continenti (incluse anche tre delle dieci Best in Travel 2015 secondo Lonely Planet, vale a dire Nicaragua, Namibia e Marocco), a cominciare soprattutto dall’Asia e Medio Oriente.

viaggi in Giordania
Pinterest – La bacheca dedicata alla Giordania

Occhi aperti su cinque social media, Facebook e Twitter ovviamente, ma anche YouTube, Google+ e Pinterest. Cercando soprattutto di creare suggestioni, dare notizie utili e “fare comunità”.
Sei in procinto di viaggiare con loro o sei appena tornato? Per te hanno dato vita ai gruppi chiusi su Facebook. Ce n’è uno per ogni tour proposto, creati proprio con l’intento di “fare gruppo” prima della partenza, dare la possibilità ai vari partecipanti di conoscersi, e, naturalmente, soprattutto per condividere: foto, video, consigli, racconti, emozioni. Per chi ancora deve partire e per chi è già tornato.

Ora attendiamo il “coming soon” sul sito, ovvero la sezione dei racconti di viaggio che darà voce direttamente ai viaggiatori ed ai loro diari. Intanto si può sfogliare il blog, che dà spazio ovviamente ai viaggi ma anche a info utili – da notizie sui passaporti a situazioni di difficoltà all’estero come l’empasse in Thailandia di qualche mese fa – curiosità e articoli sull’arte del viaggiare.

Sei miti da sfatare sul viaggio

E allora per lasciarvi ho deciso di regalarvi questa piccola lista che a me è piaciuta tantissimo e credo piacerà a tutti quelli che come me amano viaggiare. Il post completo lo trovate proprio pubblicato nel blog di ViaggiGiovani.it

Di cosa si tratta? Di sei miti da sfatare sul viaggio!

Ps: e visto che ci sono vi dico già che io all’ultimo punto rispondo che sì, viaggiare è decisamente una – bellissima – malattia (o dipendenza?!). Voi cosa ne pensate?

Viaggiare è costoso: non lo è, se lo fai nel modo giusto

Il mondo non è sicuro: al contrario, la gente è fondamentalmente buona

Gli stereotipi sono veri: la verità è che sono falsi

Le guide sanno già tutto: le guide non dicono tutto

Viaggiare è come fuggire: cosa c’è di sbagliato nel sentirsi parte del mondo?

Viaggiare è una malattia: mito o verità?

 

Vi è piaciuto il blog? Seguitemi anche su Facebook

Published by

Mariangela Traficante

Benvenuti! Se volete diventare turisti letterari e vi piacciono anche i libri di viaggio, eccomi qui. Sono Mariangela, giornalista e blogger, e abbiamo una passione in comune: viaggiare con un libro in mano, ma non solo! Vi racconto di luoghi di libri e di scrittori. Provo a consigliarvi cosa leggere prima di partire, e a lasciarvi ispirare da un libro di viaggio, da un racconto e, perché no, anche a scrivere il vostro!

Grazie per aver letto questo articolo! Se vorrai lasciarmi un tuo commento ne sarò felice!